Quanto a lungo rimane l’erba nel tuo corpo?

0
40
saliva

È qualcosa a cui tutti abbiamo pensato.Quanto dura l’erba nel tuo sistema? La quantità totale di tempo che l’erba rimane nel sistema dipende dalle condizioni del consumatore di cannabis e dalla frequenza con cui fumano marijuana. Mentre continui a consumare cannabis, il THC si accumula nel corpo. Più cannabis consumi, più tempo ci vorrà perché il THC si liberi dal tuo sistema. La velocità con cui metabolizzi il THC come individuo influirà anche sulla durata della permanenza della sostanza chimica nel tuo sistema. Ci sono anche molti altri fattori importanti coinvolti, come il modo in cui vine assunta la cannabis. Date tutte queste variabili, ecco le informazioni per misurare per quanto tempo la cannabis rimane nel vostro sistema:

Quanto rimane l’erba nel tuo corpo?

Quindi, quanto dura l’erba nel tuo sistema? Il modo più comune per testare il THC, la sostanza psicoattiva primaria che si trova nella cannabis, è il semplice test delle urine. Il test delle urine è sia il metodo più economico che ha un lungo periodo di rilevamento. Urina e altri test come questo non testano specificamente per THC in sé, ma piuttosto per un metabolita del THC chiamato THC-COOH. La presenza di questo metabolita significa che il corpo ha recentemente trattato la sostanza chimica.

La durata del tempo varia a seconda di quanto spesso si consuma la buona erba verde. Quando si tratta di quanto a lungo l’erba rimane nel sistema, il THC viene immagazzinato nel grasso corporeo e quindi si accumula nel corpo gradualmente nel tempo. In sostanza non importa come consumi la cannabis, più fumi, svapo o mangi l’erba, più a lungo sarà rilevabile nelle tue urine. Ecco cosa dovresti sapere prima di trovarti a fare pipì in una di quelle tazzine.

In generale, ecco quanto a lungo può essere trovata cannabis nel tuo sistema:

  • Per uso singolo: fino a 8 giorni
  • Per uso frequente: fino a 15 giorni
  • Per uso regolare: fino a 30 giorni
  • Per uso intensivo: fino a 45-77 giorni

Come linea generale, se sei un consumatore regolare di marijuana, è probabile che il THC rimanga nelle urine anche solo fino a un mese dopo l’interruzione. Ecco perché è bene rimanere preparati, poiché questo è anche il modo più probabile e frequente per essere testato per la presenza di marijuana nel tuo sistema.

Niente panico. Siamo qui per superare tutto ciò insieme. Speri di passare in ultima analisi un esame delle urine? Leggi di più in basso.

Il test della saliva

Se stai per essere testato dalla tua saliva e potresti chiederti da quanto tempo l’erba rimane nel tuo sistema. Ecco alcune buone notizie per te. In generale, il THC dura il meno possibile proprio nella saliva. Questo è il metodo di prova più utilizzato dagli agenti di polizia stradale per controllare i conducenti che vengono trovati in stato totale di fattanza.

I metaboliti del THC si presenteranno nella tua saliva circa 1 ora dopo aver fumato marijuana e possono rimanere positivi alla saliva fino a 24 ore dopo una singola sessione di fumo. Nel caso di consumatori regolari, questo numero può raggiungere fino a 72 ore dopo il fumo.

Poiché il THC si accumula nel tuo sistema nel tempo, si raccomanda ai consumatori più pesanti di attendere almeno una settimana prima di eseguire un test della saliva. Per un rapido riferimento su quanto tempo l’erbaccia rimane nella tua saliva, ecco un cheat sheet:

  • Per uso singolo: fino a 24 ore
  • Per uso frequente: fino a 72 ore
  • Per uso cronico e pesante: fino a una settimana

Come superare un test delle urine

Sfortunatamente, in definitiva non esiste un modo certo per superare un esame delle urine senza tracce di THC, specialmente se sei un fumatore particolarmente pesante. La domanda per molti non è “per quanto tempo l’erba rimane nel tuo sistema?” Ma “come superare un test antidroga” quando sei un grande amante della cannabis. Ci sono prodotti là fuori, come pillole detox e disintossicanti, che possono essere acquistate esclusivamente allo scopo di pulire la tua urina dalle tracce d ìi droga. Alcuni fumatori, in casi disperati, arrivano addirittura a utilizzare l’urina sintetica per superare un test, il che  però può essere piuttosto rischioso, quindi non è davvero un metodo consigliato.

Molte persone tentano di superare un test delle urine bevendo acqua in eccesso per diluire il sistema. Se l’urina è troppo diluita, comunque, rischi di non passare comunque un esame delle urine. Sebbene non vi siano prove scientifiche a sostegno di queste affermazioni, molti consumatori disperati si affidano al metodo della pectina della frutta per ripulire i metaboliti del THC. La pectina di frutta è un amido derivato dalle pareti cellulari dei prodotti, spesso utilizzato in confetture e conservanti. Dovrebbe essere facile trovarne alcuni nei più grandi negozi di alimentari. Questo metodo è il seguente:

  1. Mescolare la frutta pectina con una bevanda elettrolita come Gatorade
  2. Bere almeno due ore prima del test delle urine (e possibilmente anche un giorno o due prima, non farebbe male)
  3. Seguire con una bottiglia o due di acqua e alcune vitamine del gruppo B.

La teoria alla base di questo è che, poiché la pectina di frutta è una fibra presente in natura, fa più uscita di THC attraverso l’intestino, non l’urina come di solito il THC.

Tuttavia, è sempre importante stare al sicuro e fare tutto con moderazione.

Se riesci a vedere un test delle urine che si avvicina all’orizzonte, per uno screening del lavoro o per la partecipazione a sport, prova a smettere di fumare droga il prima possibile prima del test. Ancora una volta, il modo migliore per rispondere alla domanda “quanto tempo rimane l’erba nel tuo sistema?” O “come superare un test delle urine?” è di attenersi in modo sicuro e generoso alle linee guida del tempo sopra indicate.

Quanto dura l’erba tra i tuoi capelli?

Per quanto riguarda la domanda per quanto tempo rimane l’erba nel vostro sistema, i capelli possono spesso essere una preoccupazione principale. Vi è un ampio dibattito sul fatto che i test sui capelli siano o meno accurati per la rilevanza di un test poiché si ritiene che la cannabis abbia la finestra di rilevamento più estesa nei capelli. Tutti i test standard sui capelli cercano la presenza di farmaci negli ultimi 90 giorni.

Dal momento che i capelli crescono a un ritmo abbastanza standard e costante, i tecnici di laboratorio testeranno un campione di capelli corti preso estremamente vicino al cuoio capelluto. Questo campione fornirà un registro della tua salute generale e anche di quello che hai consumato negli ultimi tre mesi. Ciò che i tecnici alla fine cercheranno dipende da ciò che è stato ordinato nel test, quindi se non si viene testati per l’uso di droghe non bisogna in nessun modo farsi prendere dal panico.

I metaboliti della cannabis si presenteranno nei capelli dopo circa sette giorni dopo il consumo del pot, ma i test sui capelli per la cannabis non sono molto comuni.

Per quanto tempo l’erba rimane nel tuo sangue?

Alcuni ufficiali che si oppongono all’uso della cannabis ricreativa stanno tentando di impedire la guida sotto l’influenza della cannabis con analisi del sangue su strada.

Questo potrebbe renderti preoccupato per la domanda in questione; “A lungo l’erba rimane nel tuo sistema?”.

Tuttavia, l’analisi del sangue per la cannabis non è estremamente comune. I metaboliti del THC non rimangono nel sangue per molto tempo. Invece, ai cannabinoidi piace trovarsi un bel posto grasso al quale ancorarsi. Ottenere un esame del sangue estemporaneo per la cannabis sarebbe comunque abbastanza inusuale, quindi prenditi un secondo per dare un’occhiata al medico o all’ufficiale di polizia per sapere se non si tratti di Dracula sotto mentite spoglie.

In generale, ecco per quanto tempo puoi aspettarti di essere positivo al test per il THC nel sangue:

Per uso singolo: fino a 24 ore

Per uso frequente: fino a 3 giorni

Per uso regolare: fino a 1 settimana

Quanto tempo restano nel tuo sistema gli altri prodotti chimici?

Rispetto alla maggior parte delle sostanze, la cannabis rimane nel sistema per un tempo molto lungo. Se sei un utente frequente di altri tipi di droghe, sarebbe utile conoscere le distinzioni tra diversi narcotici e quanto a lungo rimarranno nel tuo sistema. Meglio prevenire che curare. In generale, ecco quanto a lungo le diverse sostanze appariranno positive in un test delle urine:

  • Anfetamine: fino a 2-3 giorni
  • Alcool: fino a 5 giorni
  • Cocaina: fino a 2-10 giorni
  • Fenciclidina (PCP): fino a 7 giorni
  • Oppiacei (compresa l’eroina): fino a 2-5 giorni
  • LSD: fino a 2-3 giorni
  • Psilocibina: fino a 5 giorni
  • Ecstasy / MDMA / Molly / Sass: fino a 1-3 giorni

Nei test del sangue e della saliva, per quanto riguarda il tempo di permanenza dell’erba nel vostro sistema, aspettatevi che le tracce di queste sostanze siano presenti fino a 24 ore. Come accennato in precedenza, il test standard sui capelli verificherà la cronologia di utilizzo della sostanza per 90 giorni.

I test antidroga sono una parte standard della vita per molti nel mondo del lavoro in questi giorni. Tuttavia, a causa delle diverse finestre di rilevamento per ciascuna di queste sostanze, è più facile cavarsela con un problema con le anfetamine che con un fumatore di cannabis.

Quindi, quanto dura l’erba nel tuo sistema?

Data la tecnologia disponibile, non dovrebbe esserci un po ‘di clemenza nei confronti della frequenza di utilizzo della cannabis? È legale in alcuni stati e paesi ora, dopo tutto, con più posti in fila per legalizzare ogni giorno. Perché dovresti continuare a preoccuparti di quanto tempo rimane l’erba nel tuo sistema.

La cannabis rimane nel sistema più a lungo di quasi tutte le altre sostanze chimiche nel corpo perché si accumula nel grasso corporeo. Tuttavia, tutti sanno che non sei necessariamente fatto 12 ore dopo l’uso.